L’impegno dell’inetto


Oggi ho un ricordo…
… Interno scuola… lezione di musica…
sto suonando e faccio schifo.. non sento il tempo, sono goffo eppure mi ci impegno perché di fondo mi piace… gli altri ridono è ovvio.

Il prof all’improvviso prende uno di quelli che sfottono, lo fa alzare e gli dice di suonare con una mano sola visto che si sente tanto bravo…

Rimango interdetto… non me lo aspetto sono imbarazzato…
quasi non sento cosa dice dopo e oggi non lo ricordo, ma ricordo un senso di pace…

Ora penso a chi fa lo stesso oggi, a chi pensa di potermi parlare dietro, prendendomi in giro, e mettendo in mezzo chi mi è vicino… confondendo impegno ed entusiasmo per strafottenza…

è facile fare i modesti quando le cose vi riescono, vi muovete in mille sciocchezze prendendo come vero quello che vi riesce, senza ascoltarlo

Godete della vostra pochezza passata, presente e futura.. non avete i numeri per vedere veramente dove sono….

Annunci

1 commento su “L’impegno dell’inetto”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...