Cattera lignea

La depressione della cattedra


Insegnare è un compito difficile, ma agli insegnanti andrebbe insegnato ad educare. Educare alla gioia e alla felicità.

E non si educa insegnando nozioni e metodi, ma trasmettendo cultura, riflessione e amore.

La cattedra da un’idea di altezza, di maggior altezza rispetto alla classe per lo meno.

Peccato che molti dimentichino che la cattedra è come sospesa su tappeto elastico e sederti sullo scranno aggiunge peso a peso, cambiano gli equilibri, il tappeto affonda, la cattedra sprofonda e la lezione deprime.

Per salire lì sopra bisogna saper giocare e possibilmente stare ovunque, molto vicino, ma mai seduti dietro quell’assi pompose…


Personalmente sono toccato molto in profondità da queste cose, e non riesco neppure a trasmettere il perché…

I sentimenti variano dalla frustrazione alla rabbia, dall’indignazione al timore (per gli altri), lo so è eccessivo, lo scrivo solo per motivare la necessità di tempo per fare un articolo che racconti qualcosa…

Per ora iniziamo con uno sfogo.. mediato

Annunci

10 pensieri riguardo “La depressione della cattedra”

  1. riflessioni profonde …
    “c’e chi nasce già vecchio, e muore bambino!” diceva il mio nonno adorato, sulle persone giovani, ma con pensieri profondi. e siì , un buon insegnante insegna per prima l’amore … per la vita, il rispetto, … e amare!
    Spero che tu … un giorno sarai un buon insegnante nella vita! – con tanti pensieri positivi!
    Lisa♡

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...