Furbizie: escrementi d’intelligenza


Asti, Sagra delle sagre, sfilata dei comuni: quasi 3 ore, bellissimo.

C’è chi arriva con le sedie, io mi contento di sedermi sul marciapiedi a bordo strada.

La strada che ospita la sfilata di carri, animali, persone, trattori, bicilette, moto ecc.

Il caldo esce piano ma poi il Sole ci ricorda che siamo ancora in estate.

Quasi da subito i marciapiedi si riempiono tra persone sedute e in piedi.

Padre con figlio furbo davanti e bambina emulatrice. Sono a un metro e passa dal marciapiede.
Padre con figlio furbo davanti e bambina emulatrice.
Sono a un metro e passa dal marciapiede.

E poi… e poi arrivano i soliti furbi, che si mettono sulla strada, occupando il manto, davanti agli altri occludendo la vista, facendo scorrazzare il proprio figlio nella sfilata (che se poi lo tirano sotto sarebbe pure colpa degli organizzatori).

I furbi, quelli che cercano di fregare e di arricchirsi a scapito degli altri mi fanno ribrezzo.

Per carità capita a tutti passare davanti agli altri, di avere fretta, ma qui è diverso.

Qui si parla di decidere che tu e tuo figlio abbiate più diritti degli altri, di pensare che la tua fruizione dello spettacolo sia più importante di quella degli altri.

è un atteggiamento demente e svilente, non rispetterai mai te stesso se non rispetti gli altri, le regole, semplici di etica essenziale sono quelle che ci vengono a mancare.

Ci lamentiamo dei politici e degli industriali, ma siamo peggio di loro perché violentiamo il prossimo per inezie senza alcuna importanza.

Ci sono momenti in cui è sano e vitale combattere per la propria sopravvivenza, ma nella maggior parte dei casi vince chi fa gioco di squadra.

Sono a 2 metri dal marciapiede, la linea del marcia piede è più o meno quella che ho disegnato. Ovviamente stavano costringendo gli altri a spostarsi per vedere qualcosa
Sono a 2 metri dal marciapiede, la linea del marcia piede è più o meno quella che ho disegnato.
Ovviamente stavano costringendo gli altri a spostarsi per vedere qualcosa

Abbiamo un sistema limbico (emotivo) per questo ma lo abbiamo dimenticato, abbiamo dato un Nobel a Nash per aver formalizzato in matematica questo verità.

Perché questa è una verità, una delle più ampie, una di quelle più imprescindibili.

L’Italia non si merita questi italiani, questi squallidi furbi, scorie societarie che andrebbero smaltite come tali.

Non sono arrabbiato, vorrei che tutti si ricordassero che possiamo essere meglio di così, molto meglio.

Annunci

10 pensieri su “Furbizie: escrementi d’intelligenza”

  1. vedi Do è più italiano quello che hai descritto che non quello che vorremmo che fosse. l’egoismo la sopraffazione la furbizia dividono anziché unire ma a noi che importa la pagnotta ce la siamo portati a casa, giusto?? e siamo già governati da gente educata cosi!!!! dove la res publica diventa res privata!
    io invece sì che sono arrabbiata!

    Mi piace

  2. Ci metto il carico da undici: il bello è che ‘sta gente manco capisce ciò che sta guardando e ciò a cui sta partecipando, tutto è banalizzato, reso “popolare”. Stanno lì come davanti alla TV: non siamo tutti uguali, alcuni, nemmeno meritano di esserlo.

    Mi piace

    1. tra i tanti reati credo ci starebbe bene il reato etico di furbizia, aggravato se fatto senza vantaggio cospicuo o verso la povera gente… pensa che esiste addirittura un grafico che ne parla… dovrei ritrovarlo…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...