L’emergenza della bellezza


La bellezza raccolta
Foto gentilmente concessa

Che cos’è la bellezza?

La domanda nasconde l’inganno.

Ci si chiede cosa sia la bellezza, dando per scontato che sia una cosa.

Una “cosa” può essere descritta per attributi statici e quindi abbastanza oggettivi, per esempio: la altezza, la lunghezza, la larghezza, il colore, il peso.

La bellezza non è però una “cosa”, viceversa è un attributo qualitativo che come tale si sostanzia nelle percezioni altrui.

Definirla di conseguenza richiede di indagare sulla configurazione emotiva dell’osservatore.

La faccio breve: indagando sulle possibili configurazioni emotive, si scopre che quelle legate alla bellezza sono sorprendentemente simili tra i possibili osservatori.

Sono configurazioni collegate a quanto l’osservato sia vitale ed incarni i principi di armonia e di tensione evolutiva tipici della natura.

La definizione, quindi, esiste ed è facile: è bello ciò che è naturalmente florido.

Purtroppo non è misurabile.

Ma chi ha mai detto che dovesse esserlo (misurabile)?

P.S.
…. per ora…. sigh… lo so che prima o poi qualcuno lo farà…

P.P.S.
Ok vaaaaa bene… c’è il rapporto aureo.. ma wikipedia sta da’n’artra parte 😛

Annunci

11 pensieri su “L’emergenza della bellezza”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...